Esperienza indimenticabile di 69

Non sono una donna bigotta e neanche una femmina di “primo pelo”, ma nella mia vita sessuale mai avevo goduto come in quella sera.

Sposata da molti anni ed originaria di Napoli, ultimamente con il mio lui abbiamo esplorato il mondo degli annunci erotici, quegli annunci che spesso vengono ospitati sui siti particolari e che sempre avevamo visto, sbagliando, con un po’ di sospetto.

All’inizio la nostra ricerca si era focalizzata sulle coppie, poi abbiamo deciso di aprire le porte del nostro talamo matrimoniale anche ai singoli, una scelta che ci ha lasciato infinite soddisfazioni.

Il nostro primo toro da monta

Il primo appuntamento con un singolo era un appuntamento carico di attese, non era solamente mettere a disposizione il mio corpo ad un estraneo, ma era soprattutto la curiosità di come la nostra coppia avrebbe reagito.

Siamo una coppia ormai navigata, e io sono una donna matura, sempre bella e attraente ma con il peso di qualche anno in più sulle spalle.

Da parte mia c’era l’ansia di sapere se un uomo più giovane di me mi avrebbe trovato ancora desiderabile, inoltre non sapevo come mio marito avrebbe reagito a vedere la sua donna “giocare” con un’altra nerchia. Nonostante io fossi una con discrete esperienze e sempre caldi voglie, diciamo come le classiche milf napoletane.

Avevamo avuto poche esperienze con coppie, ma in quel caso era diverso, in quel caso anche mio marito aveva la sua “ricompensa” questa volta no, questa volta lui sarebbe stato più spettatore che parte in causa, questo mi lasciava un po’ di curiosità sulla serata.

Avevamo programmato tutto e avevamo deciso di incontrare il nostro nuovo amico in un ristorante della zona, fu attrazione a prima vista.

Una leccata da re

Appena arrivato Giovanni questo il nome del ragazzo che avrebbe fatto iniziare una nuova fase nella nostra relazione si presento come un gentleman. Modi raffinati, lessico garbato, educazione quasi inglese.

A tavola parlammo di tutto meno che di sesso, ma tra di noi si stava creando quella sorta di complicità che sarebbe stata il prologo di una delle serate più eccitanti di tutta la mia vita. Giovanni mi “mangiava” con lo sguardo, i suoi occhi non erano lascivi ma lasciano prefigurare una sensibilità difficile da trovare ai giorni nostri. Finita la cena ci trasferimmo in un grazioso B&B che conoscevamo bene. Appena entrati io e il mio uomo iniziammo a far salire la temperatura, lanciandoci in una “pomiciata” degna dei ragazzini del liceo.

Ci eravamo accomodati su un piccolo divano e improvvisamente sulle mie gambe sentii la lingua del nostro nuovo amico farsi strada, verso la fessura già pregna di umori.

Lo guardai con la coda dell’occhio senza che la mia lingua lasciasse la bocca dell’uomo che amo, era ancora completamente vestito ma si era inginocchiato ai miei piedi, leccandomi come se non ci fosse un domani, la sua lingua sapeva dove “andare a colpire” e devo dire che leccava da re.

La situazione mi portò quasi a godere nella sua bocca e dovetti fare uno sforzo per ordinare alle mie mani di allontanare la sua testa. Volevo di più dalla mia prima avventura con un bull.

Mio marito capì l’antifona e discretamente si allontano dal mio corpo, eravamo rimasti d’accordo che sarei stata io a “condurre la serata” e cosi feci.

Facebook Comments

Casalinghe, mogli, mature, milf, coppie e nonne amatoriali?

CONTATTALE GRATIS IN CHAT!

100% PRIVACY, PROFILI REALI E VERIFICATI, SINGOLE E COPPIE PER AMATORIALI

Fallo sapere ai tuoi amici!

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami